Elenco blog personale

lunedì 11 dicembre 2017

Recensione manga Sulle orme del coniglio bianco e Cronache del Mondo Emerso.

Titolo: Sulle orme del coniglio bianco
Autore: Eco Graynol - Kanenki
Prezzo: € 7,90
Genere: Fantasy
Pagine: 233
Voto: 8

Trama:

Belemir, cavaliere delle fate, inaspettatamente si ritrova ad affrontare una situazione scomoda. Ritrovare la principessa Naessa, scomparsa dalla Riserva.
È una corsa contro il tempo, Naessa è ormai sparita da giorni e la sua sorte è nelle mani del fato. Entrambi dovranno affrontare le loro paure più agghiaccianti, su sfondo di una lunga e gelida notte...

Recensione:

Ormai lo sapete che amo tutto ciò che è fantasy quindi potete ben immaginare come ho reagito quando ho vinto questo meraviglioso manga e mi è stato recapitato a casa :)
Il titolo prometteva già bene, essendo io particolarmente legata ad Alice nel Paese delle Meraviglie, e sfogliandolo sono rimasta affascinata dalla bellezza dei disegni, ogni singolo personaggio è disegnato con molta cura, i lineamenti delicati ed espressivi come se ne vedono pochi in giro.
Quando poi mi sono addentrata nella storia non ho potuto fare a meno di terminarlo in un' oretta circa.
Si entra subito nel vivo della storia con il rapimento dell'incantevole principessa Naessa per mano della vecchia e bruttissima strega Anna, un personaggio davvero cupo e malvagio.
A cercare la principessa, oltre al fratello Gaunt, è il cavaliere della Corte dell'Estate Belemir, un mezzosangue (umano/fata) che dovrà quindi avventurarsi in una ricerca a rotta di collo proprio durante lo scambio dello scettro fra Estate e Inverno.
Non sarà quindi un viaggio facile, se non fosse per l'aiuto di Rowan, un personaggio strambo che porterà però Belemir a trovare modi creativi per aggirare gli ostacoli e raggiungere la meta.
Vi chiederete: “Cosa c'entra questa storia con Alice nel Paese delle Meraviglie?”
Beh, assolutamente nulla, se non fosse per un simpatico e morbido personaggio, ovvero Thorn, un coniglio bianco che pare saperne molto sulla scomparsa di Naessa...
Sulle orme del coniglio bianco mi è stato presentato come una specie di spin off della storia vera e propria che inizierà con l'uscita del primo volume di una nuova serie manga firmata Eco Graynol & Kanenki dal titolo Good Bad – Neighbours che uscirà il prossimo anno e di cui sicuramente vi darò notizie quando sarà il momento.
Già soltanto questo volume mi ha fatto venire una voglia matta di leggere questa nuova serie e so che l'attesa mi parrà lunghissima :(
Ve l'ho detto che ho già un personaggio preferito? Potete immaginare chi è, sono piuttosto scontata...Rowan ovviamente!
Questo buffo e strambo personaggio mi ha fatto morire dalle risate con le sue trovate impossibili e non vedo l'ora di poterlo rincontrare prestissimo e saperne così di più su di lui.

Titolo:Cronache del Mondo Emerso
Autore: Licia Troisi
Prezzo: € 24,00
Genere: Fantasy
Pagine: 232
Voto: 9


Trama:

Nihal, l'eroina che è andata incontro al proprio destino nei romanzi della celebre saga fantasy di Licia Troisi, si fa di carta, colore e inchiostro in due appassionanti storie a fumetti. Scoprirete momenti inediti del suo passato e una nuova avventura piena di misteri ambientata dopo la fine della trilogia dei romanzi. A corredo delle storie, vi attendono gli interventi di Licia che ci svela il suo rapporto con Nihal insieme ad interessanti dietro le quinte, nonché la gallery delle copertine di Paolo Barbieri dedicate al fumetto e un'appassionante sezione making of della lavorazione delle tavole.

Recensione:

Ok, ok sono di parte, lo so ma io amo il Mondo Emerso e amo Licia Troisi che con le sue storie mi è entrata nel cuore, le sue eroine mi hanno insegnato a non mollare mai nella vita e a diventare la donna forte che sono oggi e non posso far altro che ispirarmi a lei quando scrivo qualcosa di mio.
Nihal è la più celebre delle eroine del Mondo Emerso, nonostante la mia preferita sia Dubhe, riconosco che tutto è iniziato da questa mezzelfa che non ha mai e poi mai smesso di combattere per la pace e la giustizia.
Il cammino di Nihal non è mai stato facile, ha dovuto lavorare più duramente di chiunque altro per avere un posto come Cavaliere di Drago nelle truppe delle Terre Libere e quindi poter lottare a fianco di chi di lei non si fidava per la sua razza e per il fatto che fosse una donna e quindi reputata non idonea alla guerra.
Ma proprio in questo risiede la forza di Nihal, nella sua diversità e nell'abilità che dimostra nel combattimento con la spada, ovviamente nel giro di poco diventa una dei guerrieri più apprezzati e rispettati, se non la più apprezzata.
Nella prima serie formata da 4 volumetti Nihal affronta una dopo l'altra la paura, la rabbia, la disperazione ed infine l'odio, riuscendo a uscirne sempre vincitrice.
Nella seconda serie invece Nihal ha sconfitto il Tiranno e ridato la pace al Mondo Emerso, ma ha ancora una sfida da affrontare, ritrovare le proprie radici e con essa conoscere la storia del suo popolo crudelmente sterminato tempo addietro.
Anche qui si tratta di 4 volumetti intitolati: Il libro si Shan, Gli spiriti del deserto, Incubi dal passato e La speranza dei mezzelfi.
Nihal combatterà contro chi ha contribuito al genocidio della stirpe degli elfi e troverà la verità a lungo cercata.
Il finale è aperto e dà luogo a nuovi quesiti che, a questo punto, spero verranno svelati in un altra opera a fumetti :)
Ho amato queste due serie a fumetti perché mi hanno aggiunto qualcosa di nuovo che ancora non sapevo, mi hanno aiutata a comprendere meglio il personaggio di Nihal e ad amarlo ancor di più.
Non so davvero più come dirvi quanto il Mondo Emerso mi sia entrato nel cuore al punto da emozionarmi ogni volta che devo leggere la parola FINE, ma la mia speranza che ancora non sia finita persiste, perché le belle storie non dovrebbero mai e poi mai finire.
Se ancora non conoscete la trilogia delle Cronache del Mondo Emerso non vi preoccupate, potrete comunque leggere e comprendere questi fumetti ma vi consiglio di recuperare anche la serie libresca perché potrete conoscere a fondo l'intera storia.

domenica 10 dicembre 2017

I miei consigli...per piccini!


Ciao a tutti amici lettori, come state? Spero tutto bene.
Come ogni mese mi ritrovo in questa rubrica dedicata ai più piccoli per consigliare un libro che li farà sognare e alimenterà la loro immensa fantasia.
Siccome siamo quasi a Natale ho scelto per loro un vero classico che non può mancare alla vostra collezione: Il canto di Natale.

I miei consigli...per piccini!

Il canto di Natale.

Trama:

Racconta di un uomo d’affari “Scrooge”, avaro ed egoista, trascura la famiglia e soprattutto non riesce ad apprezzare le piccole cose come ad esempio il Natale. Tornando a casa incontra i tre “fantasmi” ossia: passato, presente e futuro, che faranno pentire Scrooge di tutte le cattiverie che ha fatto alla sua famiglia e alle altre persone. Scrooge dopo questo incontro si pente e farà di tutto per rimediare attraverso molti avvenimenti interessanti.

Il mio pensiero:
Il canto di Natale è uno di quei classici che io consiglio sempre a Natale perché è meraviglioso.
Ma ovviamente io sono di parte perché ho amato questa storia come poche.
Forse è perché amo quando c'è un personaggio non proprio animato dalle migliori intenzioni, che, grazie ad un “piccolo” aiuto, riesce a cambiare se stesso.
È proprio il caso di Scrooge che non si presenta affatto bene ma grazie a tre “simpatici” e saggi fantasmi riesce finalmente a riscoprire la gioia di vivere, la magia del Natale e l'amore per le altre persone, oltre che la gentilezza.
Penso che sia una lettura adatta ai bambini perché insegna loro che tutti possiamo cambiare se davvero lo vogliamo, insegna il rispetto, l'affetto e la bellezza di essere una bella persona, gentile con il prossimo e in grado di amare.
Però consiglio una di quelle edizioni illustrate, magari quelle di Geronimo Stilton che sono deliziose e coloratissime.
Ne hanno fatte così tante versioni che c'è solo l'imbarazzo della scelta! Se poi i vostri piccoli non hanno voglia di leggere il libro potranno sempre guardarsi uno dei mille film che hanno preso spunto da questa storia.
Come dicevo tutti amano Il canto di Natale!
Per saperne di più potete trovare sul blog la recensione di questo libro, vi basterà cercarlo nella sezione Recensioni.

Bene amici lettori questo era il mio consiglio di novembre per i più piccini, spero di esservi stata utile, ci vediamo il prossimo mese con questa rubrica speciale.

Bacioni dalla vostra Cry.

sabato 9 dicembre 2017

5 cose che...

5 regali per amanti della lettura.

Ciao amici lettori, si parla di regali ma io ho scelto di interpretare l'argomento di oggi un po' a modo mio.
Non posso certo scrivere qui i titoli dei libri che ho regalato ai miei amici lettori, quindi ho scelto di nominare 5 libri dei miei 5 scrittori preferiti (uno per ogni scrittore) e che quindi regalerei ad un vero amante della lettura nella speranza che si possa a sua volta innamorare delle mie storie preferite.

1) Il miglio verde di Stephen King
Sapete del mio amore incondizionato per King ed è stato difficile scegliere un libro solo, ma mi sono fatta guidare dal cuore, avendomi questo libro regalato mille emozioni.
Lo regalerei quindi ad un'amica amante dei libri "importanti" essendo King uno scrittore che non sempre piace e dallo stile un po' particolare ma che si lascerebbe trascinare in una storia strappalacrime da cui sicuramente uscirebbe segnata.

2) Le lame di Myra  di Licia Troisi
Anche qui ormai conoscete il mio amore verso questa autrice fantasy quindi non penso vi stupirete di trovarla anche in questo elenco.
Ho scelto Le lame di Myra perché è una saga iniziata da poco (ultimamente è uscito il secondo volume Il fuoco di Acrab) ed è davvero meravigliosa!
La regalerei alle amanti del fantasy si, ma a quelle a cui piacciono le storie movimentate in terre magiche abitate da guerrieri, dove vi sono battaglie ed eroine dal cuore di ghiaccio, magia e draghi e elfi e maghi...insomma chi conosce la Troisi mi può ben capire.

3) Cercando Alaska di John Green
So che tanti i voi avrebbero scelto Colpa delle stelle ma io sono legata a Cercando Alaska, una storia che mi ha donato momenti di riflessione e mi ha lasciato un segno nel cuore.
Lo regalerei a chi è pronto a lasciarsi andare ad una storia nel corso della quale si troverà a concentrarsi sul significato della vita e dell'amicizia, una storia di quelle in cui bisogna entrarci, oltre che con la mente, anche con il cuore.

4) Le pagine della nostra vita di Nicholas Sparks
E qui casca l'asino...vi ho già detto mille volte quanto è importante per me questo libro e quindi non vi sto ad aggiungere molto ma sappiate che, grazie a questo libro, ho imparato il vero significato delle parole Anima Gemella e Amore Vero.
Lo regalerei quindi a chi ha bisogno di capire cos'è davvero l'amore, a chi si perde e soffre dietro a storie sbagliate e dolorose o a chi non è sicuro dei propri sentimenti.

5) è una vita che ti aspetto di Fabio Volo
Uno scrittore che io ammiro e che mi fa sempre riflettere tanto ad ogni nuovo libro.
Lo regalerei a chi ha bisogno di vedere le cose da un punto di vista maschile per capire meglio come ragiona la nostra controparte.

Queste erano le mie 5 scelte amici lettori, ci leggiamo domani con un nuovissimo post ;)

venerdì 8 dicembre 2017

I miei acquisti.

I miei acquisti.

Ho iniziato il mese di dicembre con 4 acquisti di cui vado orgogliosa.
Sapete della mia passione per Green e, pur possedendo il libro già in formato digitale, non ho potuto fare a meno di possedere anche la copia cartacea. Non ho ancora avuto occasione di leggerlo ma so già che me ne innamorerò, come finisco sempre per fare quando si tratta delle storie di Green.
Poi ho fatto 3 acquisti a tema natalizio:
I racconti natalizi di Dickens, Baciami sotto la neve di New York perché una storia romantica sotto la neve ci vuole nonostante la mia antipatia per il genere rosa, e infine, un libro che ho visto sul blog di Selina, Ombre angeliche, Christmasaurus un dinosauro per Natale.
Mi ispirano moltissimo e so già che di alcuni finirò per parlarvi molto presto in una bella recensione.
Questi amici sono i miei primi acquisti di dicembre, per un po' conto di non farne visto che ci saranno i regali librosi di Natale, ovviamente vi farò vedere tutto quanto, tranquilli, dovete solo aspettare che arrivi Natale e saprete tutte le meraviglie che avrò ricevuto.
Ci leggiamo domani con un nuovo post.
Un abbraccio dalla vostra Cry.

giovedì 7 dicembre 2017

Top ten.

Ciao a tutti amici del Mondo di Cry, come state?
Sento ormai l'atmosfera natalizia per cui ho scelto per la rubrica Top ten un argomento consono al periodo:

Top ten
10 cose che amo del Natale.

1) Le luci
Mi piace moltissimo vedere le lucine appese ai balconi, sugli alberi e intorno ai camini, danno quel tocco di calore che ci vuole per sentire l'atmosfera natalizia.
Adoro vedere gli occhi sognanti di bambini e adulti mentre le guardano rincorrersi e accendersi ad intermittenza.

2) Le canzoni natalizie
Dovete sapere che la musica è uno dei miei hobby e delle mie passioni più forti, quindi mi piacciono anche quelle natalizie.
Sanno infondere gioia ed allegria.

3) L'atmosfera magica
Non so come spiegarlo ma a Natale si respira un'aria diversa, specialmente la notte di Natale sembra che tutto possa accadere, anche le cose che paiono impossibili. Si tende ad essere più buoni (non sempre ma per la maggior parte si tende ad essere meno irascibili). Io sento proprio aria di magia in questo periodo dell'anno.

4) La neve a Natale
Ho un rapporto contrastante con le neve: crea un sacco di disagi ma allo stesso tempo sedersi accanto alla finestra e guardarla scendere dal cielo e ricoprire tutto con il suo candore è sempre stata una cosa magica e che mi calma, sin da piccolina.
Mi ha sempre dato un senso di pulito, di pace.

5) I regali
Ok, mi piace molto ricevere i regali ma anche farne, mi piace il pensiero che c'è dietro l'atto di fare un regalo alle persone a cui teniamo.
Non importa cosa sia, l'importante è metterci sempre il cuore.

6) Stare con la famiglia
Spesso i ritmi della vita quotidiana ci porta a non poter passare tutto il tempo che vorremmo con la nostra famiglia per cui quando arriva il Natale e le famiglie si radunano per festeggiarlo è sempre una grande cosa che ci unisce di più.

7) I film di Natale
Chi non ama i film che danno a Natale? Penso che ognuno di noi ne ha visto almeno uno durante il periodo natalizio.
Io ad esempio ne vado matta e, da buona abitudinaria ho i miei riti che effettuo ogni santo anno.
Non posso non guardare Anastasia, La bella e la Bestia, Il Grinch, Mamma ho perso l'aereo e Christmas Carol.
Oltre ovviamente a leggere Il canto di Natale e qualsiasi libro che abbia come argomento il Natale e la sua magia.

8) Gli auguri
Mi scalda il cuore leggere i messaggi degli amici o ricevere bigliettini di auguri perché vuol dire che hanno trovato anche solo un momento per pensare a me.

9) Le vetrine addobbate
Shopping, shopping e ancora shopping! Ma quanto sono belle le vetrine imbastite con oggettini natalizi?
Mi piace molto vedere la fantasia e l'impegno che ogni anno ci mettono i negozianti per allestire delle vetrine meravigliose.

10) Le città decorate
Per ultimo, ma non per importanza, le città e i paesini, le piazze decorate con luminarie e alberi di natale. Starei ore e ore a girovagare per riempirmi gli occhi di luci e colori.

Allora, che ne dite di questo post?
Vi ho fatto pensare al Natale in maniera positiva?
Spero di si.
Ci leggiamo domani con un nuovissimo post.

Un caldo e magico abbraccio dalla vostra Cry.

mercoledì 6 dicembre 2017

Come tutto ha inizio.

Ciao a tutti amici lettori!
Come state?
Avete già provveduto a comprare i regali di Natale per amici e parenti?
Io stranamente sono a buon punto, quest'anno mi sono portata avanti e ormai me ne mancano un paio.
Ma non è questo l'argomento del giorno...come sempre dilago...
Per oggi ho preparato un video per Come tutto ha inizio vi leggerò le prime pagine di un libro adatto al periodo, spero che vi piaccia.
Buona visione e buon ascolto.







martedì 5 dicembre 2017

La mia wish list (lista dei desideri).

Ciao amici lettori, siamo sotto Natale e quindi bisogna pur dare qualche spunto a chi vuole farci un regalo... ah ah ah dai sto scherzando!
Il tempo passa e la mia lista è sempre più grande, tanto che ho perso il conto dei libri che vorrei comprarmi prima o poi...
Guardare per credere:


















































La serie manga completa di Lady Oscar in italiano.